3 min read

Photo Poche: i più grandi fotografi a portata di tasca

Photo Poche: i più grandi fotografi a portata di tasca

Prezzo proibitivo, spazio e indisponibilità sono spesso le principali cause dell’impossibilità di poter avere tra le mani le monografie, o raccolte di immagini, di autori a noi più cari.

Eh no, non è l’ultimo studio scientifico attuato da una sedicente rivista di attualità, ma semplicemente la constatazione di molti amatori che stanno riscoprendo, negli ultimi anni, l’importanza del cartaceo nella propria vita — capendo che forse era meglio rimanere nel proprio guscio.

Photo Poche ascolta la disperazione di questi dannati e si propone come una valida alternativa alle monografie a tu per tu, offrendoci, in piccoli libriccini formato tascabile, grandi nomi e tante fotografie di apprezzabilissima qualità. Il prezzo? Davvero irrisorio!

Photo Poche: tascabili, collezionabili e ricchi di sorprese

Photo Poche spunta spesso tra le offerte sui siti internet. È forse la seconda opzione disponibile dopo quella dell’opera specifica dell’autore ricercato. La casa editrice nasce nel 1982 da un’idea pazza di Robert Delpire: gallerista francese che voleva racchiudere, in piccoli libriccini tascabili, alcune delle più belle operazioni artistiche realizzate da autori unici e degni di nota.

Il progetto ha destato fin da subito la curiosità di molti, portando Robert a realizzare, fino ad oggi, un numero di circa 160 libriccini di fotografi da tutto il mondo. Non male Robert.

Robert Delpire e i suoi Photo Poche. Fonte Wikipedia.

I libriccini sono composti da una sessantina di immagini, frapposte tra pagine bianche e didascalie, una breve introduzione scritta e qualche dato biografico sull’autore: tutto qui. Il formato è altresì interessante: un quasi A5, perfetto per essere collezionato e riposto in qualsiasi libreria o anfratto casalingo. La qualità della carta è accettabile e il prezzo congruo all’offerta proposta.

Un pacchetto perfetto per chi non ha intenzione di spendere grosse cifre o per chi non ha uno spazio adeguato per contenere monografie di grosso formato nella propria libreria.

Ma perché acquistare un Photo Poche?

Esistono diverse motivazioni per cui un Photo Poche potrebbe essere la scelta più giusta per un collezionista amante della fotografia. Mi sento però di citarvene due nello specifico: il principio di collezionabilità e la disponibilità internazionale.

Photo Poche Box. Fonte Amazon.com

Poter sistemare, riporre e ordinare questi libriccini nella propria libreria, per poi riprenderli quando più ne sentiamo la necessità, è una sensazione indescrivibile: ci fa stare bene; ci fa sentire più felici. Rispetto ad una monografia classica, caratterizzata da uno studio minuzioso di ogni componente, abbiamo qui immagini sparse, non appartenenti ad un unico progetto, che ci immergono per pochi istanti nel mondo di un fotografo preciso.

Ci lasciano vagare tra zone, momenti e situazioni molto differenti tra di loro e ci svincolano dalla forsennata ricerca di un filo conduttore che, in altre circostante, ci permette di fruire adeguatamente di un progetto a lungo termine, frutto di anni e anni di lavoro.

Non troveremo quindi al loro interno progetti interi, ma una piccola finestra sulla dimensione autoriale di personaggi degni di nota. Un modo sicuramente differente per entrare a contatto con dei fotografi altrimenti sconosciuti.

Altra potenzialità di questa collezione è la sua disponibilità internazionale. Molte volte non troviamo online, se non a prezzi esorbitanti, lavori di autori storici o stranieri che desidereremmo avere nelle nostre librerie. Ci sentiamo allora frustrati per non aver avuto la possibilità di acquistarli prima. Ma non tutto è perduto.

I Photo Poche sono reperibili online su tutti i principali siti di vendita di libri e, dopo l’acquisto da parte di Actes Sud della collana, ci aspettiamo di ricevere, nel più breve tempo possibile, delle ulteriori ristampe delle uscite più vecchie e apprezzate. Non potremo avere quel tanto agognato progetto di Henri Cartier-Bresson nella nostra libreria, ma ci sarà comunque spazio per qualche sua immagine. Stampata bene. Subito fruibile e godibile.

I Photo Poche sono acquistabili su Amazon. Scoprili qui.

E se già queste motivazioni non dovessero bastare a convincervi, la scelta di acquistare un Photo Poche è anche intelligente per chi non ha la minima intenzione di impegnarsi in acquisti troppo avventati o costosi — perché magari non completamente interessati ad un lavoro specifico di un autore — ma vuole comunque avere una raccolta delle sue più belle immagini nella propria libreria. Tutto questo è possibile, al prezzo di circa 15 euro. Insomma, una collezione da non farsi scappare assolutamente.

Sostieni il Blog

Senza la fotografia, il mondo sarebbe un posto tremendamente noioso e spietatamente scontato. Permettimi di continuare a farla conoscere al pubblico italiano nella sua forma più pura e singolare. Basta poco, l'equivalente di un caffè a settimana.

Sostienimi