Manichini e Street Photography: attenti ai quei testoni.

Manichini e Street Photography: attenti ai quei testoni.

Una volta era impensabile, se non molto strano, immaginare un fotografo alle prese con un soggetto così anormale: <<Fotografare i manichini? Siete dei folli!>> direbbe un qualsiasi uomo dell’epoca ottocentesca.

Oggi grazie ai lavori di autori come Lee Friedlander, e il sempre verde Eugene Atget, sappiamo bene che abbiamo di fronte uno strumento per le nostre fotografie di strade potenzialmente illimitato. E allora: che stiamo aspettando?